NAPOLITANO PRESIDENTE: FOTO SONDAGGIO VIA SKY TG24

NAPOLITANO RIELETTO CAPO DELLO STATO SEI CONTENTO?

NAPOLITANO

ELEZIONI 2013 VIDEO APPELLO GABANELLI

Votate i progetti, non i partiti

http://video.corriere.it/appello-voto-gabanelli/bcea9436-7d9f-11e2-af5b-7a4139da51bb

Milena Gabanelli lancia il suo appello al voto: «No alle deleghe in bianco, votate i progetti e non i partiti». La giornalista conduttrice di Report invita gli elettori a non subire e cominciare ad andare a vedere i programmi dei partiti e come intendono affrontare le gravi malattie che hanno colpito l’Italia: la disoccupazione, la scarsa qualità della classe dirigente, la pressione fiscale elevatissima, l’evasione fiscale, la giustizia lenta e la politica per la famiglia inesistente
CHI NON HA RESPONSABILITA’  POLITICHE  NEGLI ULTIMI 20 O 30 ANNI?
CHI HA VERI PROGRAMMI DI CAMBIAMENTO E NON SOLO PAROLE?
TUTTI I PARTITI CHE SONO STATI AL POTERE E ALLA “NON OPPOSIZIONE”…HANNO LA LORO FETTA DI RESPONSABILITA’
ALLORA CE NE SONO POCHI!

Che è successo tra “Cambiare si può” e Antonio Ingroia?

Lettera aperta di Livio Pepino
5 gennaio 2013 in Rivoluzione Civile

La campagna elettorale è cominciata e, con essa, le operazioni strumentali tese a confondere e a disinformare riducendo il confronto politico a gossip o a lite di condominio. Ha iniziato giorni fa su La Repubblica Ettore Boffano, con un articolo ancor più confuso e contraddittorio del solito, nel quale ha impegnato tutto il suo livore per accusare di «disonestà intellettuale» (concetto evidentemente a lui familiare) i «professori torinesi promotori di “Cambiare si può”», rei di avere, dapprima, tramato nell’ombra per propiziare una indebita candidatura di Antonio Ingroia e, poi, abbandonato il campo in polemica con le nobili candidature, a fianco di Ingroia, dei segretari dell’Italia dei Valori e dei partiti dell’ex Sinistra Arcobaleno.
(altro…)

Risultati della Votazione telematica di “Cambiare si può”

alle ore 00.00 del 1.1.2013

IL QUESITO IN VOTAZIONE era:
Ritieni che, nella mutata situazione di fatto rispetto all’assemblea del 22 dicembre (vedi report precedente), si
possa proseguire nell’iter di formazione di una lista comune, avente come candidato premier non contendibile
Antonio Ingroia (che ha dichiarato la disponibilità ad accogliere nel programma i nostri dieci punti irrinunciabili),
con attribuzione a un comitato di garanti della formazione delle liste, nelle quali è comunque previsto
l’inserimento dei segretari politici di IDV, Comunisti italiani, Verdi e Rifondazione comunista?

Hanno votato SI 4.468 pari al 64,7% dei votanti
Hanno votato NO 2.088 pari al 30,2% dei votanti
Si sono astenuti 352 pari al 5,1%
I voti validi sono stati 6.908 su circa 13.200 aderenti all’Appello

da facebook sito di
Libera Italia Subito
“Se vedessi che questo movimento arancione diventa un centro di raccolta differenziata dei trombati delle ultime elezioni e dei loro apparati, diciamo che smetterebbe di interessarmi”.
Gino Strada, 30 dicembre

Concordo perfettamente con questo commento di Gino Strada!!
donatella mardollo

agiamosubito

agiamosubito

Ragazzi per il bene comune Youth for the common good

Sostenibilità - Sustainability - Nachhaltigkeit - Sostenibilidad

Sebastiano Isaia

Il punto di vista umano. «Essere radicale vuol dire cogliere le cose alla radice. Ma la radice, per l’uomo, è l’uomo stesso» (K. Marx). «Emancipando se stesso, il proletariato emancipa l’intera umanità» (K. Marx).

Cambiaresipuo

agiamosubito

notav.info

agiamosubito

Micromega

agiamosubito

LIBRE

agiamosubito

il manifesto

agiamosubito

Contropiano

agiamosubito

ilLibraio.it

agiamosubito

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: